Asta E-Live

L’asta E-Live utilizza la stessa interfaccia dell’asta live. La grande differenza è che non avviene in concomitanza con un’asta di sala, ma si tratta di un’asta elettronica cui partecipano unicamente gli utenti collegati tramite internet.

Di solito l’asta e-live è preceduta da un’asta online sul sistema (più raramente da una raccolta offerte); nello scenario tipico le offerte pre-asta sono già caricate nel sistema e in caso di impegni di spesa superiori alle offerte correnti possono scattare i rilanci automatici.

Per quanto riguarda il post-asta, la presenza sul gestionale di tutte le offerte raccolte rappresenta senza dubbio un grandissimo vantaggio per la fatturazione e può velocizzare questa fase in modo estremo.

Durante l'asta E-Live tutti i lotti vengono aperti e chiusi in sequenza, uno dopo l’altro, lasciando agli utenti un tempo sufficiente per l'inserimento delle proprie offerte; l’avanzamento da un lotto all’altro è gestito in modo automatico.

Lo stato del lotto è identificato da quattro colori:

  • Grigio - lotto non attivo - offerte non possibili
  • Verde - lotto aperto - offerte possibili
  • Arancio - lotto in chiusura - offerte possibili
  • Rosso - lotto chiuso - offerte non possibili

In caso una nuova offerta giunga quando il lotto è nello stato arancio si ritorna per qualche secondo allo stato verde, per permettere eventuali contro-rilanci. La durata dei vari stati è personalizzabile.

Operatori
L'asta E-Live non necessita di operatori in quanto completamente automatizzata; è previsto comunque un servizio di assistenza da remoto.

Durata dell’asta
L’asta E-Live ha una data e un orario di inizio definito (è anche qui possibili dividere l'asta in sessioni); la durata complessiva non è determinabile a priori, in quanto dipende da quanto sono combattuti tra i vari clienti i singoli lotti; la durata della gara per un lotto con molte offerte può infatti  essere maggiore rispetto a quella di un lotto privo di offerte o con una sola offerta che arriva durante lo stato Verde.